I robot stanno facendo impianti dentali a Dallas

Il sistema robotico dentale Yomi. [Foto: ArchPoint]
 Il sistema robotico dentale Yomi. [Foto: ArchPoint]
 Il sistema robotico Yomi, sviluppato da Neocis, con sede a Miami, sta assistendo con gli impianti dentali in almeno due studi nell'area di Dallas. "Funziona come un sistema di navigazione GPS per la bocca", afferma il Dr. J. Robert Steele di Coppell. All'ArchPoint di Dallas, 172 impianti in 90 casi sono stati inseriti utilizzando Yomi, con i pazienti "incuriositi" dall'esperienza minimamente invasiva."

Fatto interessante da tenere d'occhio di seguito: il co-sviluppatore di Yomi ha vinto un Emmy per aver creato il pitch tracker "K-Zone" di ESPN.

I robot fanno già molte cose a Dallas-Fort Worth, dal lucidarsi le unghie alla consegna delle ali, al rotolare le "tacos" sui marciapiedi, al dare un passaggio agli amministratori delegati. Ma ora stanno finalmente facendo qualcosa di veramente divertente: gli impianti dentali, riporta Dallas Innovates

Il sistema robotico Yomi è il primo dispositivo robotico approvato dalla FDA per la chirurgia dentale, che fornisce una guida robotica e "fornisce una precisione chirurgica ripetibile", secondo Neocis, la startup con sede a Miami che lo ha sviluppato.

Il Dr. Reed Gibbins e il Dr. Tom Draper di ArchPoint Oral and Maxillo-Facial Surgery stanno utilizzando il robot per impianti dentali YOMI.
 Il Dr. Reed Gibbins e il Dr. Tom Draper di ArchPoint Oral and Maxillo-Facial Surgery stanno utilizzando il robot per impianti dentali YOMI.
Gli impianti dentali sono uno standard di cura leader per la sostituzione dei denti mancanti, con circa 500.000 americani che ottengono un impianto ogni anno. Ora Yomi sta assumendo parte di quel carico di lavoro proprio qui nel nord del Texas.

Approvato dalla FDA nel 2017, l'uso del sistema è stato sperimentato presso la Henry M. Goldman School of Dental Medicine della Boston University e la scuola di odontoiatria dell'Università del West Virginia, e ora numerosi studi dentistici negli Stati Uniti utilizzano Yomi, tra cui almeno due in DFW.

La chirurgia orale e maxillofacciale ArchPoint e l'odontoiatria implantare ArchPoint sono i primi studi clinici a Dallas ad acquisire il sistema Yomi e ad utilizzarlo sui pazienti.


"Abbiamo inserito 172 impianti in 90 casi da quando abbiamo installato il robot Yomi alcuni mesi fa", ha detto a Dallas Innovates il dottor Reed Gibbins di ArchPoint. "Sebbene la tecnologia sia nuova in quest'area, stiamo già assistendo a un aumento delle richieste/prenotazioni e prevediamo che l'interesse crescerà in modo esponenziale nel prossimo anno".

Tom Draper di ArchPoint, DDS, MD, chiama il robot "rivoluzionario".

"Stiamo davvero portando il futuro dell'odontoiatria a Dallas con questa tecnologia robotica avanzata e cure chirurgiche eccezionali", ha affermato Draper in una nota. "Questo approccio chirurgico rivoluzionario per impianti singoli e opzioni di impianti per arcata completa porterà a un nuovo standard di cura per la professione e siamo lieti di essere in prima linea in questo movimento chirurgico".

Yomi è utilizzato sia per la fase pre-operatoria che chirurgica della chirurgia implantare dentale. Funziona fornendo ai chirurghi "una guida in tempo reale sulla posizione, l'angolazione e la profondità degli strumenti chirurgici" utilizzati nella procedura. ArchPoint afferma che l'utilizzo della tecnica minimamente invasiva di Yomi, una piccola apertura nel tessuto gengivale, "porta a un recupero più rapido dopo l'intervento chirurgico" e "aiuta a garantire il posizionamento ideale del dente sostitutivo nella fase di restauro".

I robot stanno facendo impianti dentali a Dallas
 
Il dottor Reed Gibbins di ArchPoint afferma che l'uso del robot non è avvenuto dall'oggi al domani. Da quando Yomi è stato approvato dalla FDA nel 2017, è stato nel suo radar.

"Il robot Yomi è una delle nuove tecnologie più entusiasmanti che sono diventate disponibili per la nostra specialità nell'ultimo decennio", ha affermato in una dichiarazione, "e abbiamo ricercato e formato per anni per portarlo a Dallas e condividerlo con pazienti e aiutarci a far progredire la nostra specialità”.

Gibbins ha detto a Dallas Innovates che Neocis, la società che ha sviluppato Yomi, "ha fornito ai nostri chirurghi e al personale un programma di formazione completo e continua a fornire supporto per i nostri casi".

Andando avanti, ArchPoint fungerà da centro di formazione per introdurre altri chirurghi orali di area al sistema robotico di Neocis. "Il mese prossimo introdurremo un programma di trattamento collaborativo tra ArchPoint e i dentisti di area per garantire che più pazienti con impianti dentali avranno la possibilità di includere Yomi nel loro processo chirurgico", ci ha detto Gibbins. "Il nostro piano ad ArchPoint è di espandere questa opportunità di apprendimento agli studenti di odontoiatria e ai residenti orali e maxillofacciali nel prossimo anno".

La maggior parte dei pazienti è "incuriosita"

Per molti pazienti di chirurgia dentale, solo salire sulla sedia può causare ansia. Quindi, come reagiscono i pazienti a un robot che aiuta?

"Non è raro che i pazienti siano nervosi indipendentemente dal trattamento eseguito nello studio di chirurgia orale", ci ha detto Gibbins. “Dato questo, non abbiamo notato un aumento dell'ansia per la tecnologia. Spieghiamo che questa è considerata una tecnica minimamente invasiva che utilizza una piccola apertura nel tessuto gengivale.

ArchPoint fornisce anche opzioni per i pazienti in base al loro livello di ansia, inclusa la sedazione EV.

"Se sono necessari uno o più impianti dentali, introduciamo il concetto di chirurgia robotica guidata al paziente", ha affermato Gibbins. “Facciamo loro vedere lo Yomi in prima persona e spieghiamo come viene utilizzato per aiutarci nel posizionamento di precisione dell'impianto. La maggior parte dei nostri pazienti è incuriosita ed entusiasta di conoscere la tecnologia”.


Offre vantaggi in tempo reale rispetto alle procedure implantari standard

Il dispositivo robotico Yomi elimina alcune tecniche tradizionali e offre soluzioni in tempo reale per le regolazioni necessarie.

"Tradizionalmente, la chirurgia implantare guidata veniva eseguita utilizzando guide statiche", ha affermato Gibbins. “Queste guide dovevano essere prefabbricate e quindi fare affidamento sui denti o sull'osso vicini per essere fissate. Le discrepanze durante il processo di produzione potrebbero portare a un adattamento improprio."

“Inoltre, se, durante il trattamento, il chirurgo riteneva che il piano dovesse essere modificato, allora la guida avrebbe dovuto essere abbandonata. Con Yomi, se è necessario fare un aggiustamento, bastano pochi click del mouse e poi siamo pronti per continuare con la procedura”.

"Dal momento che una guida non viene prodotta", ha aggiunto Gibbins, "un paziente in cerca di un trattamento rapido potrebbe sottoporsi a una TAC Cone Beam e pochi minuti dopo essere sulla poltrona a ricevere il trattamento".
 

CONVERSATION

 Perché scegliere noi?

Per soddisfare le esigenze dei nostri pazienti utilizziamo i migliori materiali ed offriamo garanzia per tutti i i lavori implantologici e protesici. I prodotti e le tecnologie da noi utilizzate, assicurando una grande accuratezza e qualità dei lavori di riabilitazione orale, provengono dalle aziende leader nella produzione in questo campo. Solo per fare alcuni esempi noi utilizziamo i prodotti delle seguenti aziende produtrici:

GC, Bisico, Dental Direkt, Ivoclar Vivadent, ETK.

Possiamo fornire certificati su tutti i materiali usati nella nostra clinica.

Il diritto di garanzia si applica a tutti i lavori da noi effettuati. La garanzia minima comincia da 5 anni a seconda dei casi e specifiche. Ogni servizio entro la garanzia e gratuito, includendo anche il biglietto del aereo.